Pubblicato da: matteobatisti | dicembre 22, 2008

La coscienza di un liberal

Il testo che indico potrebbe apparire complicato, ovvero indurre il lettore a pensare che dovrà confrontarsi con un libro scritto dal nuovo premio nobel per l’economia e quindi ricco di riferimenti complessi ed articolati.

Ebbene Paul Krugman non si è dilettato in questo testo in disamine teoriche, bensì si rivolge ad una vasta platea con dati concreti per cercare di comprendere la deriva della società americana che sta ormai declinando sempre di più verso un triste e all’apparenza inevitabile, degrado. La sua analisi prende spunto da dati oggettivi, conteggi ed analisi che possono essere contestate, come sempre, ma che non possono essere negate.

Se infatti le conseguenze che lui ne trae, convincenti e condivise per quanto mi riguarda, possono anche sembrare estreme in alcuni passaggi, senza alcun dubbio al ricognizione della realtà che svolge non può essere trascurata o sommariamente bollata. Richiede almeno l’umiltà di un confronto con dati e riflessioni per cercare di comprendere la deriva di una società che si vanta di poter dare un occasione ad ogni persona.

Leggetelo, rifletteteci, giudicatelo, è sicuramente un libro che merita di spenderci del tempo, anche per capire e comprendere meglio in che direzione dovrà andare Obama e poter avere un’idea se e come riuscirà a cambiare le sorti di un paese che rischia di andare al tappeto e di non risollevarsi mai più.

Un bel regalo di natale, ottimo per far riflettere e sicuramente non scontato.

M.Bat

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: